Showing 1-20 of 93 items.

Ta", Sîn. Ecco i versetti del Corano e di un Libro chiarissimo,

guida e buona novella per i credenti

che assolvono all"orazione, pagano la decima e credono con fermezza all"altra vita.

Quanto a coloro che non credono nell"altra vita, facemmo [sembrar] belle le loro azioni, sì che procedessero alla cieca.

[Appartiene] a loro il peggiore dei castighi e nell"altra vita saranno i piu grandi perdenti.

Certo tu ricevi il Corano da parte di un Saggio, un Sapiente.

[Ricorda] quando Mosè disse alla sua famiglia: «Ho visto un fuoco, vi porterò notizie di esso o tornerò con un tizzone acceso, affinché vi possiate riscaldare!».

Quando vi giunse fu chiamato: «Sia benedetto Colui che è nel fuoco e chi è attorno ad esso e gloria ad Allah, Signore del creato!

«O Mosè, in verità lo sono Allah l"Eccelso, il Saggio.

Getta il tuo bastone!». Quando lo vide contorcersi come fosse un serpente, volse le spalle, ma non tornò sui suoi passi. «Non aver paura, Mosè. Gli Inviati non hanno niente da temere nei Miei confronti.

[Hanno da temere] soltanto coloro che sono stati ingiusti. Ma per coloro che sostituiscono il male con il bene, in verità lo sono perdonatore, misericordioso!

Infila la tua mano nell"apertura della tua tunica, la trarrai bianca senza male alcuno, è uno dei nove segni [destinati] a Faraone e al suo popolo; essi sono davvero un popolo di empi!».

Quando poi giunsero loro i Nostri segni evidenti, dissero: «Questa è magia evidente!».

Ingiusti e orgogliosi li negarono, anche se intimamente ne erano certi. Guarda cosa è accaduto ai corruttori!

Già demmo scienza a Davide e Salomone. Dissero: «Lode ad Allah, Che ci ha concesso eccellenza su molti dei Suoi servi credenti!».

Salomone succedette a Davide e disse: «O uomini, ci è stato insegnato il linguaggio degli uccelli e ci è stata data abbondanza di ogni cosa: invero questa è grazia evidente!».

Furono riunite per Salomone le sue schiere di dèmoni, di uomini e di uccelli e furono allineate in ranghi distinti.

Quando giunsero alla valle delle formiche, una formica disse: «O formiche, rientrate nelle vostre dimore, che non vi schiaccino inavvertitamente Salomone e le sue truppe».

[Salomone] sorrise a queste sue parole e disse: «Concedimi, o Signore, di esserTi grato per il favore che hai concesso a me a mio padre e a mia madre e

Passò in rivista gli uccelli e disse: «Perché mai non vedo l"upupa? E" forse tra gli assenti?