Showing 1-20 of 78 items.

O uomini, temete il vostro Signore. Il sisma dell"Ora sarà cosa terribile.

Il Giorno in cui la vedrete ogni nutrice dimenticherà il suo lattante e ogni femmina gravida abortirà. E vedrai ebbri gli uomini mentre non lo saranno ma sarà questo il tremendo il castigo di Allah.

C"è gente che polemizza a proposito di Allah senza

del quale è scritto che travierà e guiderà verso il castigo della Fiamma chi lo avrà preso per patrono.

O uomini, se dubitate della Resurrezione, sappiate che vi creammo da polvere e poi da sperma e poi da un"aderenza e quindi da pezzetto di carne, formata e non formata - così Noi vi spieghiamo - e poniamo nell"utero quello che vogliamo fino a un termine stabilito. Vi facciamo uscire lattanti per condurvi poi alla pubertà. Qualcuno di voi muore e altri portiamo fino all"età decrepita, tanto che non sanno più nulla, dopo aver saputo. Vedrai [alla stessa maniera] la terra disseccata che freme e si gonfia quando vi facciamo scendere l"acqua e lascia spuntare ogni splendida specie di piante.

Così avviene perché Allah è la Verità, è Lui che ridà la vita ai morti. Egli è onnipotente.

Già l"Ora si avvicina, nessun dubbio in proposito, e Allah resusciterà quelli che sono nelle tombe.

Ci sono uomini che polemizzano a proposito di Allah, senza conoscenza, senza direzione, senza una Scrittura che li illumini.

Gireranno il collo per sviare dal sentiero di Allah. Li attende abominio in questa vita e, nel Giorno della Resurrezione, il castigo dell"Incendio.

"Ecco il compenso per ciò che le tue mani hanno commesso!". Allah non è mai ingiusto nei confronti dei Suoi servi.

Fra gli uomini c"è chi adora Allah tentennando. Se gli giunge il bene, si acquieta; se gli giunge una prova fa voltafaccia e perde in questa vita e nell"altra. Questa è una perdita evidente.

Invocano, all"infuori di Allah, chi non reca loro né danno né giovamento. Ecco il traviarsi più netto.

Invocano ciò che reca loro danno piuttosto che giovamento. Che pessimo patrono, che pessimo compagno!

In verità coloro che credono e operano il bene, Allah li farà entrare nei Giardini dove scorrono i ruscelli. In verità Allah fa quello che vuole!

Chi pensa che Allah non darà la vittoria [al Suo Inviato] in questa vita e nell"Altra, tenda una corda al soffitto fino a soffocarsi. Vedrà così se il suo artificio farà sparire ciò che lo fa andare in collera.

Così lo facemmo scendere dal cielo in versetti espliciti. In verità Allah guida chi vuole!

E certamente, nel Giorno della Resurrezione, Allah giudicherà tra coloro che hanno creduto, i giudei, i sabei, i cristiani, i magi e coloro che attribuiscono associati ad Allah. In verità Allah è testimone di ogni cosa.

Non vedi dunque che è davanti ad Allah che si prosternano tutti coloro che sono nei cieli e tutti coloro che sono sulla terra e il sole e la luna e le stelle e le montagne e gli alberi e gli animali e molti tra gli uomini? Contro molti [altri] si realizzerà il castigo. E chi sarà disprezzato da Allah non sarà onorato da nessuno. Allah fa quello che vuole.

Ecco due avversari che polemizzano a proposito del loro Signore. Ai miscredenti saranno tagliate vesti di fuoco e sulle loro teste verrà versata acqua bollente,

che fonderà le loro viscere e la loro pelle.